Torino Parquet
 

Parquet tradizionale

(Legno massello)

Elegante e confortevole, il pavimento in legno risveglia i sensi: la superficie calda e apparentemente morbida invita a camminare a piedi nudi, il classico trattamento a cera emana un gradevole profumo, e il disegno sempre vario delle venature è un piacere per la vista.

A tutto questo si aggiunge il pregio di un materiale, il legno, naturale e "vivo", capace di caratterizzare da solo l'intero habitat. Indipendentemente dalla tecnologia con cui viene prodotto (tradizionale massiccio, prefinito a due o più strati, a grandi listoni galleggianti), il parquet invecchia bene (i segni accumulati negli anni non lo rovinano, anzi ne accrescono il fascino) e dura una vita, rivelandosi un vero e proprio investimento.
Amplissima la scelta di colori e formati, soprattutto per il pavimento tradizionale, che viene realizzato con listoni di massello e si può incollare o posare inchiodato al sottofondo su travetti detti magatelli. Una soluzione, quest'ultima, riservata alle tavole molto lunghe o ai casi in cui sia necessario ripristinare un "massetto" molto compromesso (l'inchiodatura ha il pregio-difetto di far scricchiolare leggermente il pavimento). In genere, però, la posa più diffusa è quella a colla, e la soluzione che incontra il favore del pubblico è il lamparquet, formato da tavolette spesse mm 10, larghe mm 45-60 e lunghe mm 240-300.

I tempi di realizzazione del pavimento tradizionale sono piuttosto elevati: per la posa incollata, ad esempio, bisogna aspettare da una a tre settimane a seconda della colla usata, quindi si procede alla levigatura, stuccatura, sigillatura e al trattamento finale del parquet. Operazioni che portano via un altro paio di giorni prima che la superficie sia calpestabile.

Massello tradizionale

Lamparquet
Listoncino
Listoncino ad incastro
Listone maxi ad incastro
Industriale
Decking listoni per esterno
Antico Rovere - Castello